Produzione Casale Verde Luna

La prima raccolta risale al 2003, annata fortunatissima per il territorio pigliese e per il Cesanese di Affile. I tufi terrosi, ad alta percentuale di argilla su cui si estendono in nostri vigneti, hanno ceduto alle uve una grande quantità di microelementi che hanno dato longevità e struttura al “Civitella 2003”, il primo vino prodotto dalla nostra azienda. Le vendemmie degli anni 2004 e 2005 sono state caratterizzate da continue sperimentazioni sia in vigna che in cantina per ottenere uve di pregio e vini di annata.

Con la vendemmia 2006, grazie ad una vinificazione mirata ad esaltare le diverse caratteristiche organolettiche delle uve di Cesanese di Affile, inizia la produzione e la commercializzazione di una linea di vini di alta qualità, differenti per tipicità e fragranza. Dalla vendemmia 2008, il Cesanese del Piglio Doc potrà inoltre fregiarsi del marchio Docg (Denominazione di origine Controllata e Garantita).

I VIGNETI

Casale VerdeLuna sorge nell’area Doc del Cesanese del Piglio che racchiude cinque comuni – Piglio , Serrone, Acuto, Anagni e Paliano. Nel 2000 sono stati reimpiantati nuovi vigneti di Cesanese di Affile, vitigno autoctono della zona.

La tecnica di impianto utilizzata, denominata “cordone speronato”, consente di effettuare gran parte delle lavorazioni con mezzi meccanici e di utilizzare pratiche agronomiche a basso impatto ambientale. Vengono adottate tecniche colturali mirate ad avere basse rese per ettaro (max. 80Ql/ha) in modo da ottenere uve di altissimo pregio.

Il Cesanese di Affile è tipicamente un vitigno a maturazione tardiva. La vendemmia, effettuata interamente a mano, si svolge generalmente nel mese di Ottobre. Ciò permette una raccolta accurata, demandata alla mani di persone con una profonda conoscenza del tipo di vitigno e del grado di sua maturazione.